Espanol      English  
      
Capitolo XIII:

Epilogo.

Penso che vi siate fatti, ormai, l’idea di come ho passato la mia vita e perciò che sia venuto il momento di lasciarci. A me dispiace un po’ e se mi vedeste in questo momento avrei questo aspetto. Cosa volete, sono un incorreggibile romantico e così visto che Maria, che ha la mania di stare al passo coi tempi, ha creato un mio clone che lei chiama “Gigio Virtuale” mi faccio sostituire, nei saluti, da lui che sicuramente, essendo ancora piccolino, non conosce la nostalgia.

GIGIOOO…… GIGIO VIRTUALE!…… vieni che ti voglio presentare ….

Ma guardatelo fa il timido… dài vieni avanti e saluta da bravo bambino, che poi ce ne andiamo!

Gigio Virtuale: "OK, Capo! Agli ordini!… Ciao… ciao a tutti! Bambini, grandini e cuccioletti ben venuti nel Sito dei Gigios, specialisti nella piroetta. Noi adesso andiamo a farci una merendina mentre voi potete scriverci o guardare i filmati o giocare con questo giochino!"

Topo Gigio: "Ehi!… ehi avevo detto un saluto, non un discorso!"

Gigio Virtuale: "Va bene… allora… Forza Gigio: primo, salutiamo…. piroettaaa, inchino e voila! - i due eseguono perfettamente piroetta e inchino - come!? Sai fare anche tu le piroette???"

Topo Gigio: "Certo! E perché non dovrei?"

Gigio Virtuale: "Ma non so… Pensavo…"

Topo Gigio: "E ti sbagliavi! Guarda qui, per esempio, mi hanno ritratto negli atteggiamenti di tutti gli sport e lì di piroette se ne devono fare! Cosa vuoi di più?"

Gigio Virtuale: "Si ma… Una cosa così, un tiro perfetto, come questo, l’avevi mai fatto?"

Topo Gigio: "Non male! Ma in fatto di calcio non so se mi potresti battere! Sei rimasto senza parole, eh? Non dici più che hai una marcia in più di me?"

Gigio Virtuale: "Ma dai, mi sarà scappato di dirlo una volta! No, non ho marce in più, cosa mi dici... dici mai anche se una cosina ci sarebbe…"

Topo Gigio: "E quale?"

Gigio Virtuale (ride imbarazzato): "...Il lato B… per esempio!"

Topo Gigio: "Cosaaaa???"

Gigio Virtuale (Imbarazzato): "Si… il sederino… guarda, una cosa come questa! …Che te ne pare?"

Topo Gigio: "Niente male… ma cosa te ne fai?"

Gigio Virtuale: "Uhmmm… mi siedo, per esempio!"

Topo Gigio: "Quello, anch’io…"

Gigio Virtuale: "E poi… anche… mi vergogno!"

Topo Gigio: "Ho capito… ma anch’io… specialmente se mangio le verdurette che fanno bene!"

Gigio Virtuale: "Allora, se fai tutto… cosa posso dire? Ah… ecco, io ballo anche girandomi, guarda e strabilia!!!"

I due assieme: "Cosa mi dici, dici mai… E adesso… veramente... Ciao, dal vostro Gigio!"